Piccolo piccolissimo, grande grandissimo: la vita del bambino attraverso Cipì di Mario Lodi.

Passerotto che si dimostra da subito più curioso e ribelle degli altri fratelli, Cipì prima ancora di imparare a volare, ha già voglia di esplorare il mondo. La smania di conoscere tutto ciò che esiste e lo circonda, farà vivere a Cipì importanti avventure e entusiasmanti, a volte anche pericolose, imprese insieme agli altri protagonisti del racconto: la passerotta Passerì, ferita da un cacciatore, un gatto, una margherita-poeta, e soprattutto il sole-palla di fuoco, le nuvole, il temporale che è come la guerra, il fiume-nastro d’argento, i fiocchi di neve-farfallette bianche.

Tratto dall’intramontabile testo scritto quasi cinquant’anni fa da Mario Lodi e i suoi alunni, Piccolo piccolissimo, grande grandissimo va in scena domenica 1 marzo al Teatro Casa di Pulcinella, per la regia di Gabriele Ciaccia.

Lo spettacolo costruito intorno a due attori-narratori che giocano con piccoli elementi di luce, pupazzi, diapositive, oggetti ingranditi dalle ombre, porta in scena un classico della letteratura per l’infanzia, metafora della vita del bambino, ancora attualissimo.

Domenica 1 Marzo, ore 18:00

Teatro Casa di Pulcinella, Arena della Vittoria 4/a

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...